Recensione del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7

La serie ThinkPad X1 è una delle linee di portatili business più consolidate sul mercato. Presenta solo macchine di qualità superiore e ospita dispositivi unici come il ThinkPad X1 Nano e il ThinkPad X1 Fold, il primo portatile business pieghevole al mondo.

Tuttavia, il dispositivo di nostro interesse oggi è un po’ più tranquillo. Si tratta del ThinkPad X1 Yoga Gen 7 e ha molto di più di quello che sembra. Partiamo dall’ovvio: è un convertibile dotato di display touchscreen. Supporta le stilo e ne ha anche una in dotazione, che si trova all’interno della base – vi mostreremo di più in seguito.

A proposito del display, le opzioni variano molto: da un’unità IPS Full HD+ a una OLED 4K. Inoltre, c’è una piccola novità: lo schermo ha un rapporto d’aspetto di 16:10. È interessante il modo in cui Lenovo ha adottato il rapporto d’aspetto 16:10. È interessante notare come Lenovo abbia adottato questo rapporto di aspetto per una serie ancora più ampia di dispositivi business nel 2022.

Ah sì, il 2022: l’anno in cui Intel ha fatto un passo indietro e ha riacceso la lotta contro AMD. Come ha fatto il Team Blue? Beh, con l’aiuto di Alder Lake e l’implementazione del modello di CPU big.LITTLE nell’architettura x86-64. Ciò significa che per dispositivi come il ThinkPad X1 Yoga Gen 7 è possibile godersi il lavoro quotidiano, che probabilmente non comprenderà una tonnellata di attività pesanti, dove l’efficienza dei core garantirà una lunga durata della batteria. La situazione cambia rapidamente (nel giro di pochi nanosecondi) quando si sottopone il sistema a maggiori sollecitazioni, quando i core P eseguiranno i compiti in modo significativamente più rapido.

Naturalmente, vedremo come il ThinkPad X1 Yoga riuscirà a comportarsi nel corso della recensione. Vale la pena di notare che il portatile viene offerto con processori Alder Lake-U e Alder Lake-P. La configurazione in nostro possesso presenta un rappresentante dell’opzione più potente, il che rende particolarmente interessante vedere come si comporterà il raffreddamento.

Potete controllare i prezzi e le configurazioni nel nostro sistema di specifiche: https://laptopmedia.com/series/lenovo-thinkpad-x1-yoga-7th-gen-2022/

Contents

Scheda tecnica

Recensione del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 - Specifiche

  • HDD/SSD
  • fino a 2000GB SSD
  • RAM
  • up to 32GB
  • OS
  • Windows 11 Pro, Windows 10 Pro, Windows 11 Home
  • Batteria
  • 57Wh
  • Dimensioni
  • 314.4 x 222.3 x 15.53 mm (12.38" x 8.75" x 0.61")
  • Peso
  • 1.38 kg (3 lbs)
  • Porte e connettività
  • 1x USB Type-A
  • 3.2 Gen 1 (5 Gbps)
  • 1x USB Type-A
  • 3.2 Gen 1 (5 Gbps), Sleep and Charge
  • 2x USB Type-C
  • 4.0, Thunderbolt 4, Power Delivery (PD), DisplayPort
  • HDMI
  • 2.0b
  • Lettore di schede
  • Ethernet LAN
  • Wi-Fi
  • 802.11ax
  • Bluetooth
  • 5.2
  • Jack audio
  • 3.5mm Combo Jack
  • Caratteristiche
  • Lettore di impronte digitali
  • Telecamera web
  • FHD IR
  • Tastiera retroilluminata
  • Microfono
  • Quad-Array 360° far-field, Dolby Voice
  • Altoparlanti
  • 2x 2W woofers + 2x 0.8W tweeters Stereo Speakers, Dolby Atmos
  • Unità ottica
  • Fessura del blocco di sicurezza
  • Kensington Nano Lock

Tutti Lenovo ThinkPad X1 Yoga (7th Gen, 2022) configurazioni

#CommissionsEarned

Cosa c’è nella confezione?

Prima di addentrarci negli aspetti più tecnici, togliamo il portatile dalla confezione. Accanto ad esso troverete la documentazione obbligatoria e un caricatore USB Type-C da 65W.

Design e costruzione

La prima cosa che notiamo quando prendiamo in mano il ThinkPad X1 Yoga Gen 7 è che è estremamente compatto. Pesa 1,38 kg e ha un profilo di soli 15,5 mm. Un valore incredibile per un convertibile da 14 pollici.

Inoltre, il telaio interamente in alluminio è costruito come un carro armato. La copertura dello schermo in vetro migliora ulteriormente l’integrità strutturale del coperchio. Fin qui – tutto bene!

Un altro aspetto sorprendente di questa macchina è che il coperchio si apre facilmente con una sola mano, come raramente accade con gli altri 2-in-1. Mentre le cornici laterali sono sottili, quelle superiori e inferiori sono decisamente più grandi (ma non troppo). Questo perché la parte superiore deve ospitare la videocamera Web Full HD opzionale con il sensore IR per il riconoscimento del volto e l’otturatore per la privacy.

A questo punto dobbiamo parlare dello stilo. Innanzitutto, si trova sul lato destro del portatile, dove ha una propria sede. Lì ricarica la sua carica e aspetta la prossima volta che sarà necessario. Abbiamo constatato che funziona molto bene con la copertura in vetro del display e offre 4096 livelli di sensibilità alla pressione. Inoltre, il display ne rileva la presenza a circa 1-2 cm, quindi in alcune occasioni non è necessario toccare lo schermo. L’unico vero problema dello stilo è che è troppo sottile e lo troviamo piuttosto scomodo per lunghe sessioni di lavoro.

Passiamo ora alla base. Presenta un lettore di impronte digitali incorporato nel pulsante di accensione. Inoltre, su entrambi i lati della tastiera è presente una griglia per gli altoparlanti. Questo fa parte della configurazione a quattro altoparlanti del dispositivo, con due tweeter da 0,8 W che sparano verso l’alto e due woofer da 2 W che sparano verso il basso.

In ogni caso, la tastiera ha una retroilluminazione ed è resistente al rovesciamento. Questo è un po’ strano, considerando il fatto che Lenovo dichiara di utilizzare la tastiera come una presa d’aria fredda per le ventole. Ciononostante, l’unità è molto comoda per la digitazione grazie alla lunga corsa dei tasti e al feedback relativamente cliccabile. Il primo è un altro enigma, dato il profilo sottile del dispositivo.

Spostandoci un po’ più in basso, vediamo il touchpad. I più attenti noteranno che c’è una serie di tre pulsanti dedicati. Sì, sono stati pensati per funzionare con il TrackPoint, situato al centro della tastiera. Tuttavia, preferiamo utilizzare il touchpad, che ha una dimensione di 56 x 110 mm. Non eccezionale, ma nemmeno terribile. Il lato positivo è che ha una copertura in vetro che rende lo scorrimento molto piacevole. Siamo anche soddisfatti del suo tracciamento e della velocità con cui registra gli input.

Come abbiamo detto, il pannello inferiore ospita altre due griglie per gli altoparlanti. Oltre ad esse, sono presenti alcune prese d’aria. Il pannello inferiore ha un ruolo molto simile a quello della base. D’altra parte, l’aria calda viene espulsa attraverso una griglia sul retro.

Porti

Anche se il portatile è spesso solo 15,5 mm, Lenovo ha trovato il modo di inserire una porta USB di dimensioni normali. L’I/O comprende due connettori Thunderbolt 4, una porta USB Type-A 3.2 (Gen. 1), un connettore HDMI sulla sinistra, uno slot per il lucchetto di sicurezza Kensington, un’altra porta USB Type-A 3.2 (Gen. 1), un vassoio per scheda SIM opzionale e un jack audio sulla destra. Qui si trova anche lo slot per la penna.

Smontaggio, opzioni di aggiornamento e manutenzione

La prima cosa da fare per entrare nel portatile è rimuovere lo stilo. Quindi, allentare tutte le 5 viti imperdibili con testa a croce e fare leva sul pannello inferiore con un attrezzo di plastica.

All’interno troviamo una batteria da 57Wh. La batteria dura 7 ore e 30 minuti di navigazione sul Web o meno di 5 ore di riproduzione video con il display OLED 4K. Per estrarre la batteria, svitare le 6 viti con testa a croce che la tengono in posizione e sollevarla.

Qui la memoria è saldata alla scheda madre. È possibile ottenere un massimo di 32 GB di RAM LPDDR5, che lavora a 5200 MHz. Per quanto riguarda l’archiviazione, è presente uno slot M.2 PCIe x4, che può essere utilizzato con unità SSD Gen 4.

Per quanto riguarda il raffreddamento, c’è una heat pipe, due piccole ventole e un paio di diffusori di calore sui VRM.

Qualità del display

Il Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 è dotato di un pannello OLED, Samsung ATNA40YN01-0. La sua diagonale è di 14,0 pollici (35,5 cm) e la risoluzione – 3840 x 2400p. Inoltre, il rapporto dello schermo è di 16:10, la densità dei pixel di 323 ppi e il loro passo di 0,08 x 0,08 mm. Lo schermo può essere considerato Retina se visto da almeno 36 cm (da questa distanza, l’occhio umano medio non può vedere i singoli pixel).

Gli angoli di visione sono confortevoli. Offriamo immagini a diverse angolazioni per valutare la qualità.

Inoltre, un video con messa a fuoco ed esposizione bloccate.

La luminosità massima misurata è di 401 nits (cd/m2) (HDR disattivato). La temperatura del colore correlata su uno schermo bianco e alla massima luminosità è di 6770K, leggermente più fredda della temperatura di 6500K per sRGB.
Nell’illustrazione seguente è possibile vedere come si comporta il display dal punto di vista dell’uniformità.
Valori di dE2000 superiori a 4,0 non dovrebbero verificarsi, e questo parametro è uno dei primi da controllare se si intende utilizzare il portatile per lavori sensibili ai colori (tolleranza massima di 2,0). Il rapporto di contrasto è incomparabilmente migliore di quello dei pannelli IPS e TN ed è matematicamente infinito.

Per essere sicuri di essere sulla stessa lunghezza d’onda, vorremmo fare una piccola introduzione alla gamma di colori sRGB e Adobe RGB. Per cominciare, c’è il Diagramma di Cromaticità Uniforme CIE 1976 che rappresenta lo spettro visibile dei colori dall’occhio umano, dando una migliore percezione della copertura della gamma cromatica e della precisione del colore.

All’interno del triangolo nero, si trova la gamma di colori standard (sRGB) che viene utilizzata da milioni di persone su HDTV e sul Web. Per quanto riguarda l’Adobe RGB, viene utilizzato nelle fotocamere professionali, nei monitor e nella stampa. In pratica, i colori all’interno del triangolo nero sono utilizzati da tutti e questa è la parte essenziale della qualità e dell’accuratezza del colore di un notebook mainstream.

Tuttavia, abbiamo incluso altri spazi colore come il famoso standard DCI-P3 utilizzato dagli studi cinematografici e lo standard digitale UHD Rec.2020. Il Rec.2020, tuttavia, appartiene ancora al futuro ed è difficile che i display di oggi riescano a coprirlo bene. Abbiamo incluso anche il cosiddetto gamut di Michael Pointer, o gamut di Pointer, che rappresenta i colori che ci circondano naturalmente ogni giorno.

La linea gialla tratteggiata mostra la copertura della gamma di colori del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7.

Il suo display copre il 100% dello standard sRGB/ITU-R BT.709 (standard web/HDTV) in CIE1976 e il 100% di DCI-P3, offrendo un’immagine nitida e vibrante.

Abbiamo testato l’accuratezza del display con 24 colori comunemente utilizzati, come la pelle umana chiara e scura, il cielo blu, l’erba verde, l’arancione, ecc.

Di seguito sono riportati i punteggi del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 rispetto agli standard sRGB e P3-D65.


La figura successiva mostra la capacità del display di riprodurre le parti veramente scure di un’immagine, un aspetto essenziale quando si guardano film o si gioca in condizioni di scarsa illuminazione ambientale.

Il lato sinistro dell’immagine rappresenta il display con le impostazioni standard, mentre quello destro è con il profilo “Gaming and Web Design” attivato. Sull’asse orizzontale si trova la scala di grigi e sull’asse verticale la luminanza del display. Nei due grafici sottostanti è possibile verificare facilmente come il display gestisce le sfumature più scure, ma è bene tenere presente che ciò dipende anche dalle impostazioni del display attuale, dalla calibrazione, dall’angolo di visione e dalle condizioni di luce circostanti.

Tempo di risposta (capacità di gioco)

Testiamo il tempo di reazione dei pixel con il solito metodo “da nero a bianco” e “da bianco a nero” dal 10% al 90% e viceversa.

Abbiamo registrato il tempo di caduta + il tempo di risalita = 3 ms.

Successivamente, abbiamo testato il tempo di reazione dei pixel con il solito metodo “Gray-to-Gray” dal 50% di bianco all’80% di bianco e viceversa tra il 10% e il 90% dell’ampiezza.

Impatto sulla salute – PWM / Luce blu

PWM (sfarfallio dello schermo)

La modulazione di larghezza di impulso (PWM) è un modo semplice per controllare la luminosità del monitor. Quando si abbassa la luminosità, l’intensità della luce non viene ridotta, ma viene spenta e accesa dall’elettronica con una frequenza indistinguibile dall’occhio umano. In questi impulsi luminosi, il rapporto luce/tempo di assenza di luce varia, mentre la luminosità rimane invariata, il che è dannoso per gli occhi. Per saperne di più, consultate il nostro articolo dedicato al PWM.

Purtroppo, il pannello del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 utilizza PWM a bassa frequenza per la regolazione della luminosità fino a 105 nits. In seguito, abbiamo rilevato piccole pulsazioni, che rendono il display generalmente sicuro sotto questo aspetto (dopo i 105 nits).

Emissioni di luce blu

L’installazione del nostro profilo Health-Guard non solo elimina la PWM, ma riduce anche le emissioni nocive di luce blu, mantenendo i colori dello schermo precisi dal punto di vista percettivo. Se non avete familiarità con la luce blu, la versione TL;DR è: emissioni che influenzano negativamente gli occhi, la pelle e l’intero corpo. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro articolo dedicato alla luce blu.

Misura del livello di lucentezza

I display con rivestimento lucido sono talvolta scomodi in condizioni di luce ambientale elevata. Mostriamo il livello di riflessione sullo schermo del rispettivo portatile quando il display è spento e l’angolo di misurazione è di 60° (in questo caso, il risultato è 108 GU).

Acquistare i nostri profili

Poiché i nostri profili sono personalizzati per ogni singolo modello di display, questo articolo e il relativo pacchetto di profili sono destinati alle configurazioni Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 con un pannello OLED Samsung ATNA40YN01-0 (3840 x 2400p) da 14,0″.

*In caso di problemi con il download del file acquistato, provare a utilizzare un browser diverso per aprire il link ricevuto via e-mail. Se l’obiettivo del download è un file .php invece di un archivio, cambiare l’estensione del file in .zip o contattarci all’indirizzo [email protected]

Ulteriori informazioni sui profili sono disponibili QUI.

Oltre a ricevere profili efficienti e rispettosi della salute, comprando i prodotti di LaptopMedia sostenete anche lo sviluppo dei nostri laboratori, dove testiamo i dispositivi per produrre le recensioni più obiettive possibili.

Lavoro in ufficio

Lavoro in ufficio dovrebbe essere usato soprattutto dagli utenti che passano la maggior parte del tempo a guardare pezzi di testo, tabelle o semplicemente a navigare. Questo profilo mira a fornire una migliore distinzione e chiarezza mantenendo una curva gamma piatta (2.20), una temperatura di colore nativa e colori percettivamente accurati.

Design e gioco

Questo profilo è rivolto ai designer che lavorano professionalmente con i colori, e anche per giochi e film. Design and Gaming porta i pannelli di visualizzazione ai loro limiti, rendendoli il più accurati possibile nello standard sRGB IEC61966-2-1 per Web e HDTV, al punto di bianco D65.

Salute-Guardia

Salute-Guardia elimina la nociva Pulse-Width Modulation (PWM) e riduce la luce blu negativa che colpisce i nostri occhi e il nostro corpo. Essendo personalizzato per ogni pannello, riesce a mantenere i colori percettivamente accurati. Salute-Guardia simula la carta, quindi la pressione sugli occhi è notevolmente ridotta.

Get all 3 profiles with 33% discount

Suono

Gli altoparlanti “Harman Audio” del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 producono un suono di ottima qualità. I toni bassi, medi e alti sono privi di deviazioni.

Driver

Tutti i driver e le utility per questo notebook sono disponibili qui: https://pcsupport.lenovo.com/us/en/products/laptops-and-netbooks/thinkpad-x-series-laptops/thinkpad-x1-yoga-7th-gen-type-21cd-21ce/downloads/driver-list

Batteria

Ora conduciamo i test della batteria con l’impostazione Windows Better performance attivata, la luminosità dello schermo regolata a 120 nits e tutti gli altri programmi disattivati, tranne quello con cui stiamo testando il notebook. Il dispositivo è dotato di una batteria da 57Wh. Il pannello OLED da 4K sembra essere un po’ troppo impegnativo per questa batteria, in quanto fornisce 7 ore e 38 minuti di navigazione sul Web e 4 ore e 46 minuti di riproduzione video.

Opzioni della CPU

Lenovo offre la possibilità di acquistare questo portatile con un processore da 15W o 28W. Le CPU disponibili sono Core i5-1235U, Core i5-1245U, Core i7-1255U, Core i7-1265U, Core i5-1240P, Core i5-1250P, Core i7-1260P, Core i7-1270P e Core i7-1280P.

Opzioni GPU

D’altra parte, non è possibile scegliere la scheda grafica, in quanto è integrata nel processore.

Test di gioco

cs-go-benchmarks

CS:GO HD 1080p, Basso(controllare le impostazioni) HD 1080p, Medio(controllare le impostazioni) HD 1080p, MAX (controllare leimpostazioni)
FPS medi 165 fps 100 fps 56 fps

DOTA 2 HD 1080p, Basso(controllare le impostazioni) HD 1080p, Normale(controllare le impostazioni) HD 1080p, Alto (controllare leimpostazioni)
FPS medi 151 fps 97 fps 47 fps

Temperature e comfort

Carico massimo della CPU

In questo test utilizziamo il 100% dei core della CPU, monitorando le frequenze e la temperatura del chip. La prima colonna mostra la reazione del computer a un carico breve (2-10 secondi), la seconda colonna simula un’attività seria (tra i 15 e i 30 secondi) e la terza colonna è un buon indicatore di quanto il portatile sia adatto a carichi lunghi, come il rendering video.

Frequenza media del core P; frequenza media del core E; temperatura della CPU; potenza del pacchetto

Intel Core i7-1270P (28W TDP) 0:02 – 0:10 sec 0:15 – 0:30 sec 10:00 – 15:00 min
Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 2,82 GHz @ 2,31 GHz @ 88°C @ 46W 1,59 GHz @ 1,19 GHz @ 77°C @ 19W 1,59 GHz @ 1,20 GHz @ 79°C @ 19W

È interessante notare che il ThinkPad X1 Yoga Gen 7 non è in grado di sostenere il limite TDP di 28 W di questo processore. Il lato positivo è che è buono per brevi periodi, dove mantiene una velocità di clock ragionevolmente alta sia sul P-core che sul E-core.

Comfort a pieno carico

Durante gli scenari di carico estremo, il portatile non diventa troppo rumoroso. Inoltre, la temperatura massima della tastiera rimane sotto controllo. Tuttavia, è necessario tenere presente che, a causa del suo fattore di forma sottile, l’intero portatile si riscalda quando si applica uno stress prolungato.

Il verdetto

Lenovo ha creato un notebook business convertibile, estremamente rigido, molto bello e con un display che piacerà a molti. Ciò che ci ha stupito di più è il fatto che Lenovo sia riuscita a rendere il dispositivo spesso solo 15,5 mm, e comunque più robusto del 99% dei portatili in circolazione.

Naturalmente, non ci si deve aspettare di poter aggiornare la memoria. Il massimo di 32 GB di RAM LPDDR5 rimarrà invariato per tutto il ciclo di vita di questo portatile. Come consolazione, è possibile inserire unità SSD PCIe x4 di quarta generazione nel singolo slot M.2.

Il pannello OLED del Lenovo ThinkPad X1 Yoga Gen 7 ha una risoluzione molto elevata, una luminosità massima relativamente alta, angoli di visione confortevoli e tempi di risposta dei pixel rapidissimi. Inoltre, il display copre il 100% delle gamme di colori sRGB e DCI-P3, con il risultato di un’immagine davvero attraente da guardare.

Il più delle volte i computer portatili touchscreen supportano le stilo. Tuttavia, non è molto comune vedere lo stilo (o la penna) all’interno della confezione del portatile. E ancora meno, all’interno del portatile stesso. Quella fornita con il ThinkPad X1 Yoga Gen 7 ha 4096 livelli di sensibilità alla pressione ed è davvero reattiva. Si ricarica mentre è custodito all’interno del dispositivo e l’unico problema che abbiamo riscontrato è il suo piccolo diametro. Questo lo rende leggermente scomodo per il lavoro.

Se si desidera un dispositivo potente, il ThinkPad X1 Yoga Gen 7 non è la scelta ideale. Forse uno dei motivi è che Lenovo preferisce il comfort alle prestazioni complete per questo prodotto di nicchia piuttosto pregiato.

D’altra parte, è possibile godere di buone prestazioni in breve tempo, di una tastiera fantastica e di una struttura molto solida. Sfortunatamente, il pannello OLED non è il più grande amico della batteria, dato che abbiamo ottenuto meno di 8 ore di navigazione web e quasi 5 ore di riproduzione video.

Questo sarebbe un problema se siete viaggiatori o se vi affidate alla batteria più spesso. In questo caso, suggeriamo di optare per un altro display.

Anche se non avrete a disposizione un lettore di schede SD, avrete comunque la connettività Thunderbolt 4 e fantastici altoparlanti. Anche il lettore di impronte digitali è presente (e si trova sopra il pulsante di accensione). Per non parlare del sensore IR per il riconoscimento del volto e dell’otturatore per la privacy.

In definitiva, Lenovo non ha badato a spese per rendere questo portatile più sicuro e affidabile che mai, il che è fantastico.

Potete controllare i prezzi e le configurazioni nel nostro sistema di specifiche: https://laptopmedia.com/series/lenovo-thinkpad-x1-yoga-7th-gen-2022/

Pros

  • Ottimi dispositivi di input
  • Copertura 100% sRGB e 100% DCI-P3 (Samsung ATNA40YN01-0)
  • Stilo incluso
  • Supporta unità PCIe x4 Gen 4
  • Due connettori Thunderbolt 4 (entrambi utilizzabili per la ricarica)
  • Supporto Wi-Fi 6 più riconoscimento facciale IR opzionale, lettore di impronte digitali e supporto 5G
  • Memoria a quattro canali
  • Ottima qualità costruttiva


Cons

  • Manca un lettore di schede SD
  • La memoria è saldata alla scheda madre
  • Durata media della batteria con il pannello OLED

Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

BEST LAPTOPS FOR GAMES

Top 100 Best Laptops for Apex Legends Top 100 Best Laptops for GTA V Top 100 Best Laptops for Red Dead Redemption 2 Top 100 Best Laptops for ARK: Survival Evolved Top 100 Best Laptops for AC: Odyssey Top 100 Best Laptops for AC Valhalla [AnvilNext 2.0] Top 100 Best Laptops for Battlefield 5 Top 100 Best Laptops for Borderlands 3 Top 100 Best Laptops for Call of Duty: Modern Warfare Top 100 Best Laptops for CS:GO Top 100 Best Laptops for Cyberpunk 2077 Top 100 Best Laptops for Darksiders Genesis Top 100 Best Laptops for DOOM Top 100 Best Laptops for DOOM Eternal Top 100 Best Laptops for DOTA 2 Top 100 Best Laptops for PES 2021 Top 100 Best Laptops for Far Cry 5 Top 100 Best Laptops for Far Cry New Dawn Top 100 Best Laptops for FIFA 19 Top 100 Best Laptops for FIFA 20 Top 100 Best Laptops for FIFA 21 Top 100 Best Laptops for For Honor Top 100 Best Laptops for Fortnite Top 100 Best Laptops for Gears 5 Top 100 Best Laptops for Halo: Reach Top 100 Best Laptops for Hearthstone Top 100 Best Laptops for League of Legends Top 100 Best Laptops for Metro Exodus Top 100 Best Laptops for Minecraft Top 100 Best Laptops for Need For Speed Heat Top 100 Best Laptops for Overwatch Top 100 Best Laptops for PES 2020 Top 100 Best Laptops for PUBG Top 100 Best Laptops for Resident Evil 2 [RE Engine] Top 100 Best Laptops for Rise of the Tomb Raider Top 100 Best Laptops for Rocket League Top 100 Best Laptops for Shadow of the Tomb Raider Top 100 Best Laptops for Team Fortress 2 Top 100 Best Laptops for The Witcher 3 Top 100 Best Laptops for TC: Wildlands Top 100 Best Laptops for TC: Six Siege Top 100 Best Laptops for Total War: THREE KINGDOMS Top 100 Best Laptops for Warframe Top 100 Best Laptops for World of Tanks